iColor Magazine - anno 2021 - numero 06

52 I NTERIOR DESIGN IL RUOLO DELLA LUCE La casa la immaginiamo fluida. Esterno e interno dialogano. La luce naturale è quel ponte di comunicazione tra il mondo esterno e il nostro organismo . Il nostro corpo è programmato per stare all’aria aperta. La luce, lo spettro visibile ed il suo variare è ciò che regola le no- stre funzioni vitali e magicamente anche le nostre emozioni. La luce artificiale diventa, insieme alla palette dei colo - ri individuati, elemento centrale del progetto . La luce del mattino è ricca, nel complesso dello spettro, di blu e co- munica maggiormente tutto quello che riguarda l’attenzione, la luce della sera in- vece è più rossa e insiste sul rilassamento e la quiete. Per migliorare la permanen - za prolungata nelle nostre case e per renderle più confortevoli grazie alla luce possiamo, per esempio, ricorrere allo studio di piani paralleli di illumi - nazione, disegnando e immaginando i percorsi della casa : quello del buongior- no oppure quello della buonanotte; l’ora di palestra o quella dello studio. Grazie a piccoli trucchi come la presenza di spec- chi o oggetti riflettenti possiamo amplifi - care o simulare l’effetto di transitorietà, il movimento e l’imprevedibilità della luce naturale. I COLORI SONO UN PREZIOSO ALLEATO Prediligere per la tinteggiatura delle pareti colori luminosi e brillanti contri- buisce a potenziare l’effetto della luce naturale e a rendere gli ambienti più ampi . Nonostante i risultati degli studi sulle influenze dei colori, la scelta princi - pe ricade spesso sul bianco , pensando al colore neutro e luminoso per eccellenza. Invece è un colore che non giova affat - to alla salute psicologica : destabilizza e crea insicurezza e privazione di stimoli. Così come il grigio , erroneamente pen- sato come colore passepartout, se non supportato da una palette che conferisca un bilanciamento cromatico adeguato, può rendere gli ambienti cupi e spenti

RkJQdWJsaXNoZXIy NjY4ODQx