iColor Magazine - anno 2019 - numero 02

52 N ormative È stato finalmente definito l’elenco che identifica con chiarezza tutti i lavori che si possono realizzare in regime di attività libera, cioè senza necessità di permessi. Glossario unico delle opere edilizie: gli interventi liberi ramenti, alla lattoneria e al manto di copertura. La tabella, nello specifico, riporta il regime giuridico dell’attività edili- zia libera e i riferimenti legislativi ; l’elenco delle categorie di intervento che il d.P.R. n. 380/2001 ascrive all’edi- lizia libera (art. 6 comma 1), specificato da quanto previsto dalla tabella A del d.lgs. n. 222/2016. Le categorie di intervento sono le se- guenti: manutenzione ordinaria; pom- pe di calore di potenza termica utile nominale inferiore a 12 kW; depositi di gas di petrolio liquefatti di capaci- tà complessiva non superiore a 13 mc; eliminazione delle barriere architetto- niche; attività di ricerca nel sottosuolo; movimenti di terra; serre mobili stagio- nali; pavimentazione di aree pertinen- ziali; pannelli fotovoltaici servizio degli edifici; aree ludiche ed elementi di ar- I l glossario completo, contenen- te ben 58 voci , è stato inserito nel DM 2 marzo 2018. Un documento importante e atteso perché fa luce su uno dei punti più controversi della normativa edilizia, quello appunto dei permessi e delle pratiche necessarie per avviare regolarmente i lavori. L’elenco non è esaustivo, ma fornisce molte indicazioni e dettagli, in modo da ridurre al minimo la discrezionalità delle amministrazioni e degli uffici locali. Sono elencate, ad esempio, tutte le opere di manutenzione ordinaria che riguardano la riparazione, il rin- novamento e sostituzione delle finitu- re degli edifici e quelle necessarie ad integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti. Si va dal- la pavimentazione interna ed esterna, all’intonaco interno ed esterno, fino all’impiantistica, ai rivestimenti, ai ser- redo delle aree di pertinenza; manufatti leggeri i strutture ricettive; opere con- tingenti temporanee. Nella terza colonna troviamo l’elen- co delle principali opere che possono essere realizzate per ciascun elemento edilizio come richiesto dall’art. 1, com- ma 2 del d. lgs. n. 222/2016. La tabella dà anche indicazioni sul re- gime giuridico di edilizia libera a cui si fa riferimento, per non lasciare nul-

RkJQdWJsaXNoZXIy NjY4ODQx